iPhone: cambia la vita?

Ebbene sì, magari non di colpo, magari non istantaneamente, però, esaurita la fase iniziale di download e test delle applicazioni più attraenti, ci troviamo in mano con qualcosa che ci consente qualche vera novità. Premetto che sino al giorno prima di averne uno (regalo di natale di mia moglie) avevo adoperato ma, devo dire, con soddisfazione, telefonini proprio antiquati, ancora con display a cristalli liquidi! Tutte le mie aspettative erano di poter telefonare e mandare sms; camera digitale, mms, e cose del genere non mi hanno mai attratto più di tanto e quindi possedevo esattamente quanto mi serviva. Tutto il resto passava dal pc.

Con iPhone tutto è cambiato. Grazie al wireless casalingo la posta me la leggo sul divano, Facebook lo frequento comodamente sdraiato, il giornale on line lo vado sfogliando nei momenti e nei luoghi più diversi . .  insomma una sensazione di libertà e di comodità mai provata prima. I diversi feed RSS ai quali sono abbonato non li leggevo praticamente mai, adesso é diventata una piacevole abitudine serale, in qualche caso magari a discapito del buon libro a letto. Altra cosa che trovo utilissima è l’applicazione “Instapaper” che consente sia da iPhone che da PC di registrare un qualsiasi documento on line in modo tale da poterlo leggere con comodo offline; registra il testo senza formattazione ( l’aspetto è simile a quello dei feed) e quindi la leggibilità diventa ottima anche su di uno schermo piccolo.

Svantaggi? Certamente scrivere sull’iPhone è più problematico che usare una comoda (e rumorosa) tastiera, il copia e incolla mi manca moltissimo,  ma talvolta l’uso del piccolo, carezzevole, display ne fa una esperienza decisamente intima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: