Assolta la professoressa che ha punito il bullo.

Leggo su La Repubblica di oggi della vicenda della professoressa processata (e per fortuna assolta) per avere punito il bulletto che perseguitava un compagno di classe.

Mi sembra l’esempio di una vicenda processuale che non si è fatta influenzare dal rumore mediatico e da considerazioni populistiche. Una sentenza chiara, netta e limpida. Val la pena di notarlo!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: